Visitare il Wat Pho, il tempio del Buddha sdraiato

Visitare il Wat Pho è una delle attività che non può mancare nella tuo viaggio a Bangkok.

E’ la cartolina più famosa della città, assieme al Palazzo Reale ed al Wat Arun.

Scopriamo insieme tutto quello che devi sapere.

Visitare il Wat Pho

Conosciuto anche come il Tempio del Buddha sdraiato per l’immagine del Buddha lungo 46 metri che ospita, è un’attrazione da non perdere quando si visita la capitale thailandese.

Bangkok Day 2Wat Pho

La storia

Wat Pho è uno dei più antichi templi di Bangkok. Esisteva, infatti, ancora prima che la città fosse dichiarata capitale.

Il nome deriva dal Monastero del Bodhi Tree in India, dove si pensa che il Buddha abbia raggiunto l’illuminazione.

Bangkok Day 2Wat Pho

Il re Rama I nel 1788 ordinò la costruzione di un nuovo tempio poco dopo il trasferimento della capitale a Bangkok dall’altra parte del fiume Thonburi. Il progetto richiede diversi anni per essere completato ed, alla fine, diventò il tempio principale del primo monarca della dinastia Chakri. Una parte delle sue ceneri, infatti, sono custodite qui.

Durante il regno di Rama III vennero attuate diverse ristrutturazioni ed ampliamenti.

Ci vollero ben 16 anni per terminarli e la maggior parte delle costruzioni che puoi vedere oggi, furono realizzate in quel periodo.

Bangkok Day 2Wat Pho

In quell’epoca, inoltre, il complesso venne trasformato in un importante centro di apprendimento. E’, infatti, considerato la prima università della Thailandia ed ospita ancora una scuola che insegna l’arte del massaggio tradizionale thailandese.

Se non hai mai provato questa tipologia di massaggio, sei nel posto giusto per farlo. 😉

Bangkok Day 2Wat Pho

Come raggiungere Wat Pho?

Il tempio si trova proprio davanti al molo dei traghetti nel quartiere Rattanakosin di Bangkok.

Se arrivi dal Wat Arun, cammina semplicemente diritto una volta giunto al molo ed il Wat Pho si trova leggermente sulla destra.

Se stai visitando il Grand Palace, invece, ti consiglio di fare una breve passeggiata a piedi e lo raggiungerai in poco minuti.

Wat Pho, infatti, è situato proprio dietro il Palazzo e ti consiglio vivamente di visitare entrambi i monumenti in una sola giornata.

Il biglietto di ingresso ha un costo di 100 Bath a persona ed il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30.
Bangkok Day 2Wat Pho

L’Abbigliamento

Come per il Palazzo Reale, anche per accedere al Wat Pho è previsto un codice di abbigliamento.

Gli uomini devono avere le spalle coperte e dei pantaloni non troppo corti (diciamo che al ginocchio è accettato).

Per le donne, invece, sono abbastanza più rigidi: bisogna avere tassativamente le gambe coperte fino alla caviglia e le maniche lunghe.

Il mio consiglio per sopravvivere al caldo umido di Bangkok è quello di  indossare dei pantaloni leggeri e portare nello zaino un maglione per coprire le braccia!

La visita al Wat Pho

Il Wat Pho è uno dei templi più vasti di tutta la città di Bangkok.

Bangkok Day 2Wat Pho

Il complesso è diviso in due parti: 

  • il lato settentrionale, chiamato Phutthawat, è aperto ai visitatori e contiene il Buddha sdraiato;
  • il lato meridionale, chiamato Sankhawat, è il quartiere residenziale per i monaci ed ospita una scuola.

Il tempio conta ben 91 pagode (gli edifici a punta), ma i più conosciuti sono le 4 più grandi dedicate ai tre monarchi della dinastia Chakri (ve ne sono due per il re Rama III).

Bangkok Day 2Wat Pho

Assicurati, quindi, di prenderti il tempo necessario per visitare con calma e senza fretta questo grande complesso.

Il Wat Pho è il tempio che contiene più riproduzione del Buddha di tutta la Thailandia: ce ne sono oltre 1.000 in totale. 

La maggior parte sono stati portati qui dagli ex regni di Sukhothai ed Ayutthaya.

Bangkok Day 2Wat Pho

Nel buddhismo, il numero 108 è molto significativo. Questo ricorre all’interno del tempio. Ci sono, infatti, 108 ciotole di bronzo in cui puoi lasciare cadere delle monete come porta fortuna.

Bangkok Day 2Wat Pho

Sicuramente, il punto più importante è il Buddha sdraiato che, con un’altezza di 15 metri ed una lunghezza di 46, sembra entrare al limite nell’edificio.

Bangkok Day 2Wat Pho

E’ un’emozione grandissima essere di fronte a questo monumento. Ti senti davvero piccolo piccolo!

Raffigura la Morte del Buddha (mahaparinirvana) che avvenne a Kushinagar in India. Gli occhi aperti, infatti, rappresentano gli ultimi momenti della sua vita.

I suoi occhi sono fatti di vere perle ed il suo corpo è ricoperto da fogli placcati in oro.

I piedi del Buddha sono di 3 x 4,5 metri e sono decorati in madreperla lucida. Su di essi sono rappresentate le 108 caratteristiche di buon auspicio del Buddha. Ecco che il numero 108 ritorna nuovamente!

Bangkok Day 2Wat Pho

Gli affreschi alle pareti raffigurano scene tratte dalle cronache reali dello Sri Lanka e dalla vita dei discepoli. Sotto ogni scena è presente un pannello che spiega la raffigurazione.

Bangkok Day 2Wat Pho

Lo scopo di questi dipinti era quello di rieducare il pubblico che, da poco tempo, aveva visto la sua capitale (Ayutthaya) distrutta e saccheggiata dagli invasori normanni.

Bangkok Day 2Wat Pho

L’ubosot in cui è contenuto il Buddha sdraiato ha un tetto a tre livelli sostenuto da colonne quadrate con il capitello a forma di bulbo di loto. Il tetto, inoltre, è decorato con naga ondulati e fastigi con decorazioni a forma di foglia.

Bangkok Day 2Wat Pho

Questo luogo in antichità era un luogo di medicina e di pratica dello yoga. Potrai vedere, infatti, alcune piccole statue che raffigurano delle posizioni tipiche di questa disciplina.

Bangkok Day 2Wat Pho

Le 4 pagode

Ad Ovest dell’ubosot ci sono 4 pagode o stupe:

  • quella verde, costruita da Rama I, ospita una delle statue del Buddha più sacre di tutta la Thailandia (il Phra Si Sanphet, recuperato ad Ayutthaya);
  • quella gialla, custodisce i resti di Rama II;
  • quella arancione, custodisce i resti di Rama III;
  • quella blu, custodisce i resti di Rama IV.
Bangkok Day 2Pagode – Wat Pho

I massaggi

Nella parte orientale del tempio puoi trovare i padiglioni del massaggio.

Il tempio è ancora oggi considerato il luogo migliore dove apprendere l’antica medicina tradizionale Thai.

Bangkok Day 2Wat Pho

Qui puoi rilassarti godendoti uno splendido massaggio a prezzi accessibili oppure partecipare ad un corso per imparare tale tecnica.

A questo sito puoi trovare tutte le informazioni che ti servono.

I prezzi per un massaggio sono di 260 baht per 30 minuti o 420 baht per un’ora.

Bangkok Day 2Wat Pho

Ti consiglio un tour!

Se vuoi visitare il tempio di Wat Pho con l’ausilio di una guida che ti aiuterà nella visita e ti racconterà tutti gli annedoti di questo complesso, ti consiglio il tour offerto da Musement.

Ti piacerebbe visitare il tempio di Wat Pho?

Disclaimer: questo è un post sponsorizzato ed è stato scritto in collaborazione con Musement. Come sempre, tutte le opinioni sono mie e imparziali.

barra_aereo_w8my07

Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

One Reply to “Visitare il Wat Pho, il tempio del Buddha sdraiato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *