Cosa vedere a Moresco, la perla della Valle dell’Aso

Durante il blog tour Virtuaso Blog Tour, ho potuto scoprire diversi borghi della Valle dell’Aso. Uno dei più caratteristici è il borgo di Moresco.

Vediamo, quindi, insieme cosa vedere a Moresco?

La storia di Moresco

Delle origini del borgo di Moresco si conosce molto poco. Si è certi che già in epoca romana qui sorgevano importanti insediamenti, così come in età longobarda erano presenti centri monastici e feudali.

Anche l’origine del nomeMoresco” è un tema abbastanza dibattuto. Secondo alcuni deriva da un signore, di nome Morico o dalla famiglia dei Mori; per altri, invece, deriva dalle parole morro e morrecine che indicano un luogo sassoso.

Le prime notizie del castello risalgono al 1083.

Successivamente il castello è passato sotto diversi domini.

In seguito, Moresco divenne comune ed era retto da un consiglio di Massari e da un Vicario nominato da Fermo.

Nel 1868 perse l’autonomia comunale e divenne frazione di Monterubbiano. Ritornò a dessere un comune autonomo nel 1910 grazie ad un regio decreto.

Virtuaso Blog Tour - 200
Moresco

Come arrivare a Moresco?

Il miglior modo per raggiungere Moresco è sicuramente in auto

Parcheggiare nei pressi della cinta muraria non sarà alcun problema: ci sono vaste aree ed il borgo è poco frequentato.

In alternativa è possibile raggiungere Moresco utilizzando l’autobus

Transfer di Fermo ha diverse linee urbane cha la collegano ad esempio a Fermo in 25 minuti o a Porto San Giorgio in circa mezz’ora. Se soggiorni in questa località balneare è un’ottima opzione da tenere in considerazione.

La visita del borgo di Moresco ti occuperà per un paio d’ore, al massimo mezza giornata se vuoi anche fermarti per pranzo o per cena.

Cosa vedere a Moresco?

Moresco è situato a circa una ventina di minuti dalla costa adriatica, ma è ancora abbastanza sconosciuto: una perla tutta da scoprire.

Appena inizierai ad intravederlo dalla strada per raggiungerlo, ne rimarrai fortemente colpito: un forte inespugnabile che si erge su una collina rocciosa.

Virtuaso Blog Tour - 225
Moresco

E’ abitato da appena 100 anime, che salgono a 600 se si comprende anche l’esterno delle mura medievali.

Si trova su un colle situato a circa 400 metri sul livello del mare, in una posizione ottima che permette di scrutare la vallata circostante e vedere fino al mare!

Una delle prime attività che potrai fare a Moresco è ammirare il panorama: scorgere il Mare Adriatico ad Est (8 chilometri in linea d’aria) o, nelle giornate estremamente terse, spingere lo sguardo fino alle coste dell’Albania e nelle altre direzioni al monte Conero (a Nord) e alla Maiella e al Gran Sasso (a Sud).

Virtuaso Blog Tour - 210
Moresco

Il centro di Moresco è situato all’interno dell’antica struttura medievale e, passeggiando tra i suoi vicoli, ti sembrerà di aver preso la macchina del tempo.

Può essere visitato comodamente a piedi e, se hai bisogno di informazioni, puoi recarti all’Ufficio del Turismo che si trova in Piazza del Castello 15 (orario d’apertura 9:30-12:30).

Il borgo di Moresto fa parte dei Borghi più belli d’Italia.

Torre Eptagonale

La torre eptagonale sarà il primo edificio che noterai di questo particolare borgo.

Torre eptagonale di Moresco

Si tratta di una torre di avvistamente risalente al XII secolo con una forma molto d’effetto: la base è quadrata, mentre la cima ha una pianta eptagonale (7 lati).

In Europa è l’unica torre esistente con una pianta di 7 lati!

L’ingresso è gratuito ma purtroppo è aperta solo sabato e domenica con visite guidate che si susseguono una dopo l’altra dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 a meno che non ci siano mostre fotografiche in corso o altri eventi: la Torre eptagonale infatti è anche la sede del TO.M.A.V. (Torre Moresco Arti Visive).

Dai suoi 25 metri di altezza si gode di una splendida vista sulla Valle dell’Aso che spazia fino al mare ed ai Monti Sibillini e su tutto il centro storico di Moresco.

Virtuaso Blog Tour - 218
Torre eptagonale di Moresco
Virtuaso Blog Tour - 220
Panorama dalla Torre eptagonale di Moresco
Virtuaso Blog Tour - 221
Torre eptagonale di Moresco
Virtuaso Blog Tour - 224
Moresco dall’alto della Torre eptagonale

Piazza Castello

La piazza principale del borgo di Moresco è Piazza Castello che è quella che si nota subito dall’alto della torre eptagonale.

Virtuaso Blog Tour - 202
Piazza Castello – Moresco

Su di essa si affacciano la Chiesa di Sant’Antonio risalente al XV secolo ed il portico gotico.

Questo portico un tempo era la navata sinistra della Chiesa Parrocchiale di Santa Maria in Castro che venne demolita perchè poco salustre: era poco areata, umida, usurata e, per di più, sotto al suo pavimento in età medievale venivano seppelliti i defunti).

Volgendoti verso la torre, noterai sulla sinistra un porticato con alcuni tavoli di un ristorante. Bene, guarda la parete in fondo! Noterai un affresco che rappresenta la Madonna con Bambino. Venne realizzato da Vincenzo Pagani, un pittore originario della vicina Monterubbiano. E’ autore, anche, della pala d’altare custodita nella Pinacoteca della Sala Consiliare del Palazzo Comunale.

Virtuaso Blog Tour - 204
Piazza Castello – Moresco

Torre dell’Orologio

Un’altra torre di rilievo del borgo di Moresco è la Torre dell’Orologio, situata sopra la porta di ingresso al centro storico.

Risale al XIV secolo.

Virtuaso Blog Tour - 194
Torre dell’Orologio – Moresco

Teatro di Santa Sofia

Tenendo la Torre dell’Orologio a sinistra, noterai una stradina che scende verso la vallata. Imboccala ed a pochi metri di distanza noterai un’edificio che ricorda un parallelepipedo. Si tratta del Teatro di Santa Sofia.

Virtuaso Blog Tour - 193
Strada per il Teatro di Santa Sofia – Moresco

In origine era una chiesa che venne sconsacrata e trasformata in un piccolo teatro che viene anche chiamato affettuosamente “lu teatrì”.

Entrando, potrai ammirare uno splendido affresco della scuola di Carlo Crivelli, mentre la parete interna dell’abside conserva nell’intonaco degli affreschi di scuola veneziana: in alto Gesù risorto ed in basso la Madonna, con ai lati i Santi Sofia, Rocco, Domenico, Lorenzo e Nicolò.

Virtuaso Blog Tour - 197
Teatro di Santa Sofia – Moresco
Virtuaso Blog Tour - 198
Teatro di Santa Sofia – Moresco

Il bell’altare di stile Barocco fu demolito con il consenso del Comune quando lo stabile divenne pubblico teatrino, poi lasciato per molti anni all’abbandono fino al restauro e la nuova inaugurazione del 30 Luglio 2005: oggi funge da piccolo teatro con una capienza di 50 posti.

La tela dell’altare, venne pure essa portata ad adornare la sala consiliare del Municipio.

Virtuaso Blog Tour - 199
Immersa nei panorami di Moresco

Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo

Appena fuori dal centro storico, puoi trovare la Chiesa di San Lorenzo e Nicolò, i patroni di Moresco,

Virtuaso Blog Tour - 215
Chiesa di San Lorenzo e Nicolò – Moresco

Venne costruita nel 1736 in segno di ringraziamento e devozione per i pochi danni che aveva provocato un terremoto di qualche anno prima. 

Dopo la demolizione della Chiesa di Santa Maria in Castro divenne la chiesa parrocchiale del comune.

Al suo interno conserva un altare in stile barocco e tele del XVII e XVIII secolo.

Santuario della Madonna della Salute

Non è situato nel centro storico, ma lungo la strada provinciale SP63, circa 100 metri prima dell’inzio del paese.

Il Santuario della Madonna della Salute è un piccolo gioiellino. Colpisce subito la sua particolare cupola in bugnato.

Virtuaso Blog Tour - 209
Santuario della Madonna della Salute – Moresco

La tradizione vuole che un’immagine di Maria proveniente da Costantinopoli, scampata alla distruzione, sia stata portata in terra marchigiana e in seguito sia stato innalzato il santuario per la sua venerazione.

Da allora la Santa Vergine prega e compie miracoli per i suoi fedeli e tutti coloro che arrivano in pellegrinaggio per chiedere sollievo e grazia per dolori fisici e morali.

Purtroppo è aperto in rare occasioni, ma ti consiglio comunque di visitarlo per avere una splendida panoramica sul centro storico di Moresco.

Virtuaso Blog Tour - 227
Eccomi nel Borgo di Moresco

Conoscevi il borgo di Moresco? L’hai mai visitato?

barra aereo

Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *