Travel Interview Maria – Obiettivo Altrove

Oggi intervistiamo Maria, fondatrice del travel blog Obiettivo Altrove.

Maria si descrive:

<< Cresciuta nelle Dolomiti trentine, ho lasciato l’Italia per vivere in Germania come ragazza alla pari ed in seguito studentessa. Ora vivo e lavoro a Monaco di Baviera. >>

Ma ora lasciamole la parola. Ecco a te Maria del blog Obiettivo Altrove.

Iniziamo: per prima cosa, raccontaci di te. Chi è Maria?

Cresciuta nelle Dolomiti trentine, ho lasciato l’Italia per vivere in Germania come ragazza alla pari ed in seguito studentessa. Dopo aver conseguito una laurea triennale in economia per il turismo, ho iniziato a lavorare in un tour operator tedesco a Monaco di Baviera, dove attualmente vivo.

Quando sono in viaggio sono dinamica, avventurosa e flessibile, di solito mi organizzo bene prima di partire e cerco di vivere il viaggio in maniera autentica, sfruttando il tempo al meglio. Mi piace provare a comportarmi come un’abitante del luogo, azzardare qualche frase nella lingua locale e ovviamente fotografare tutto quello che mi affascina con la mia Sony Alpha 5100.

Cattedrale di Basilea, Svizzera
Cattedrale di Basilea, Svizzera – Photo Credit: Maria – Obiettivo Altrove

Com’è nato il blog Obiettivo Altrove?

Inizialmente il blog era solamente uno strumento di comunicazione per famiglia e amici, aperto nel 2013, dopo la mia partenza per la Germania.

Pian piano si è evoluto e sono passata dal trattare di temi più svariati riguardo le miei esperienze personali al concentrarmi sulle tematiche di viaggio, tra cui anche recensioni di libri che raccontano di viaggi e altre culture. 

Attualmente sto pensando ad un nuovo progetto: una categoria che andrà a trattare la tematica della vita all’estero, dove scriverò consigli utili a tutti quelli che stanno per fare questo passo o già lo stanno vivendo.

Il nome Obiettivo Altrove è nato un anno fa e si riferisce alle mie due grandi passioni: il viaggio e la fotografia. Il mio obiettivo è andare altrove, il mio obiettivo è altrove… Concetto che ho provato ad esprimere anche tramite il logo.

Logo Obiettivo Altrove
Logo Obiettivo Altrove

Quale canale social preferisci e perché?

Ne uso diversi, ma quello che preferisco e credo che, per ora, porti più visite al blog, è Pinterest.

Mi piace perché posso essere creativa e sfogare un po’ la mia passione per la grafica, creare layout diversi e accattivanti, provare accostamenti di colori e scegliere le Foto più appropriate.

Per farla breve, mi diverto molto ad usarlo.

Quali sono, secondo te, le 3 migliori qualità che un travelblogger dovrebbe possedere?

Al primo posto ci metto l’autenticità. Viaggiare e scrivere in modo autentico, secondo i miei ideali, è la cosa per me più importante. Quando viaggio sono me stessa, adattabile alle diverse situazioni che mi si presentano davanti, ma sempre seguendo i miei valori ed etica personale.

Essere travel blogger non è solo un hobby o uno strumento di condivisione. È anche un lavoro, che necessita costanza e dedizione.

Una caratteristica che un travel blogger deve senza dubbio possedere è la passione per questo grande impegno.  

E al terzo posto, ma non ultimo, la capacità di saper coinvolgere. Creare contenuti coinvolgenti per i propri lettori è una sensazione bellissima.

Cascate Maletsunyane, Lesotho
Cascate Maletsunyane, Lesotho – Photo Credit: Maria – Obiettivo Altrove

Quale luogo del Mondo ti ha maggiormente colpito e perché?

Il luogo che mi ha colpito di più è stato sicuramente il Lesotho, che ho avuto occasione di esplorare durante una permanenza di Studio in Sudafrica. Nonostante sia un’enclave del Sudafrica si differenzia molto dal suo vicino.

Durante il mio road trip sono rimasta impressionata dai suoi paesaggi mozzafiato (è l’unico Paese al Mondo a trovarsi interamente ad una quota superiore ai 1.000 m s.l.m.) e dai suoi abitanti a cavallo o avvolti in pesanti coperte… Ora non mi dilungo, ma trovate informazioni su un post che ho scritto al quale sono molto affezionata.

Il viaggio aereo più lungo su cui sei salita? Come hai fatto a passare il tempo?

Il viaggio aereo più lungo senza scali è stato quello per andare in Vietnam, quello con scali invece è stato quello per andare in Sudafrica.

Per mia enorme sfortuna, sono una persona che ha difficoltà a dormire in giro, per questo non riesco a dormire a lungo e bene. Ho cercato di alternare il tempo tra film, lettura, chiacchiere e ovviamente godendomi il cibo – che a me anche se è cibo-da-aereo piace sempre!

Durante il viaggio di ritorno mi piace anche guardare le foto scattate durante la vacanza e magari dare una prima sfoltita cancellando i doppioni o quelle venute male.

Porto di Lindau, Germania
Porto di Lindau, Germania – Photo Credit: Maria – Obiettivo Altrove

Per un viaggio preferisci il mare, la montagna o la città?

Questa è una domanda difficile. Mi piace il mix ed esplorare luoghi diversi durante un itinerario.

Tra mare e montagna sceglierei la montagna, per la grande ricompensa che si ha quando si arriva alla vetta: il panorama.

Non dico mai di no ad una città però, perché offre un sacco di input diversi e cose da scoprire di un popolo e della sua cultura.

Se dovessi preparare la valigia in pochi minuti che cosa metteresti?

In pochi minuti probabilmente sarebbe uno zaino! Viaggio quasi esclusivamente con il mio backpack.

Ci metterei passaporto e documenti importanti, macchina fotografica, pochissimi vestiti comodi e qualche snack!

Ho Chi Minh City, Vietnam
Ho Chi Minh City, Vietnam – Photo Credit: Maria – Obiettivo Altrove

Hai a disposizione solamente un weekend ed un budget abbastanza ridotto, dove andresti?

Premetto che preferisco dei viaggi più lunghi di quelli che durano un solo fine settimana, perché mi sembra un po’ sprecato e non troppo sostenibile prendere l’aereo o fare lunghi spostamenti per un solo fine settimana.

Se proprio dovessi scegliere, però, andrei in una capitale di un Paese dell’Europa dell’Est. Se dovessi spostarmi in macchina visiterei una città o posto qui vicino a dove abito.

Ed infine, raccontaci un po’ del tuo futuro: qual è il tuo prossimo viaggio o progetto in programma?

Come viaggetto breve abbiamo in programma di andare da Monaco di Baviera fino a Salisburgo in bicicletta. Per l’estate, pensavamo di orientarci verso un’isola del Mediterraneo, ma ancora niente di concreto. Come mete in cima alla mia lista dei desideri ci sono Marocco, Israele, Giordania e Armenia, che spero di poter visitare al più presto.

Capo di Buona Speranza, Sudafrica
Capo di Buona Speranza, Sudafrica –  Photo Credit: Maria – Obiettivo Altrove

Grazie per aver partecipato alla mia rubrica!

Questa è Maria, se la vuoi seguire ecco i link del suo blog e dei suoi canali social:

Sito Web – Facebook – Twitter – Instagram – Pinterest

barra_aereo_w8my07

Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *