Travel Interview Veronica – Oggi Dove Andiamo

Travel Interview Veronica

Oggi intervistiamo Veronica, fondatrice del blog Oggi Dove Andiamo.

Travel Interview Oggi

Veronica si descrive:

<< Sono diplomata in grafica pubblicitaria e ho frequentato diversi corsi di fotografia, copywriting, SEO e Social Media Management. >>

Ma ora lasciamole la parola. Ecco a te Veronica del blog Oggi Dove Andiamo.

Iniziamo: per prima cosa, raccontaci di te. Chi è Veronica?

Ciao Cassandra e innanzitutto grazie per questa intervista!

Sono sempre un po’ in difficoltà quando devo presentarmi, ma eccomi qui: mi chiamo Veronica Meriggi, sono diplomata in grafica pubblicitaria e ho frequentato diversi corsi di fotografia, copywriting, SEO e Social Media Management.

A Luglio 2017 ho dato il via a questa meravigliosa avventura come blogger, pubblicando il primo articolo su Oggi dove andiamo?

Un percorso in continua evoluzione che mi ha portata a lavorare come copywriter freelance e Social Media Manager e, soprattutto, mi ha permesso di conoscere persone meravigliose con cui condividere la mia passione per i viaggi.

Veronica
Veronica – Photo Credit: Veronica – Oggi Dove Andiamo?

Com’è nato il blog Oggi dove andiamo?

Ho sempre avuto una passione sfrenata per i viaggi, la fotografia e la scrittura. Da bambina ero un’avida lettrice e saltavo di gioia ogni volta che si partiva per una vacanza.

Anche ora che sono cresciuta in fondo le cose non sono cambiate. Continuo a fare ad esaltarmi ogni volta che si parte!

Per molto tempo ho vissuto queste mie passioni solo come un passatempo, fino a che un giorno ho scoperto che potevo in realtà renderle un qualcosa di più. Da lì è nato Oggi dove andiamo?, nome che riflette un po’ la mia abitudine di decidere sempre all’ultimo dove andare.

Inizialmente era solo un passatempo ma, come i dice, “da cosa nasce cosa” e piano piano sta diventando parte integrante della mia vita e del mio lavoro.

Quale canale social preferisci e perchè?

Al momento il mio canale social preferito è Facebook. Lo trovo molto più autentico ed informativo. Mi dà la possibilità di condividere foto, pensieri, video, articoli e quant’altro. Oltre che permettermi di rimanere in contatto con amici che abitano lontano.

Non nascondo di avere un rapporto di amore/odio con Instagram, mentre Twitter non è ancora riuscito a coinvolgermi del tutto e lo uso a singhiozzo.

Ultimamente mi sto appassionando a Pinterest, che trovo meno artificioso e molto più semplice ed intuitivo rispetto ad altri social.

Grand Canyon USA
Grand Canyon USA – Photo Credit: Veronica – Oggi Dove Andiamo?

Quali sono, secondo te, le 3 migliori qualità che un travel blogger dovrebbe possedere ?

Un buon travel blogger secondo me deve essere innanzitutto sincero e corretto. Il blog funziona sulla base di uno scambio con i propri lettori, se non si riesce ad essere sinceri alla fine si rischia di perderne la fiducia. Anche nel caso di un articolo sponsorizzato è importante cercare di rimanere obbiettivi e trasmettere in maniera onesta ed educata quella che è stata la propria esperienza.

In secondo luogo bisogna essere tenaci. Ci sono giorni in cui tutto va a meraviglia e le visite sono alle stelle, salvo poi andare malissimo il giorno successivo. Per riuscire ad andare avanti secondo me bisogna cercare di non farsi abbattere dai momenti di crisi, ma continuare a lottare per correggere gli errori e migliorare sempre di più i contenuti.

L’ultima qualità, sia sui social che nella vita, è l’umiltà, necessaria per trasformare gli errori in occasioni di crescita.

Quale luogo del Mondo ti ha maggiormente colpito e perchè?

Ogni posto in cui sono stata mi ha lasciato qualcosa di indelebile, per cui è un po’ difficile fare una classifica.

Tra tutti direi però il Sud Est Asiatico ed in particolare la Cambogia. Fare volontariato mi ha aiutata a rimettere in prospettiva alcuni aspetti della mia vita. Mi sono follemente innamorata dello stile di vita asiatico e della cucina locale. Adeguarmi ai loro orari e al loro modo di vivere la giornata mi ha insegnato ad essere meno ansiosa e prendere le cose con più calma.

Per non parlare poi della visita ai templi di Angkor Wat, ancora non sono riuscita a trovare un aggettivo che descriva adeguatamente l’emozione di quei giorni!

Il viaggio aereo più lungo su cui sei salita? Come hai fatto a passare il tempo?

Il mio viaggio aereo più lungo in assoluto è stato quello di ritorno da Sydney. Dopo 6 mesi passati ad esplorare il Sud Est Asiatico e a lavorare in una gelateria in Australia, ho deciso che era arrivato il momento di tornare a casa e, con la complicità di mio fratello, ho fatto una sorpresa ai miei genitori piombandogli in casa senza preavviso.

Il viaggio in aereo è stato davvero infinito. Per passare il tempo ho guardato troppe puntate di Big Bang Theory e ho letto un libro.

Bondi Beach Sydney
Bondi Beach Sydney – Photo Credit: Veronica – Oggi Dove Andiamo?

Per un viaggio preferisci il mare, la montagna o la città?

Al momento preferisco un mix di tutti e tre. Per anni ho preferito andare al mare o visitare le città, ma negli ultimi anni ho imparato ad apprezzare anche la montagna. Mi piacciono molto i viaggi itineranti, durante i quali ho la possibilità di vedere più posti e variare la tipologia di viaggio lungo il percorso. L’estate scorsa ho poi percorso a piedi la Via degli Dei, un’esperienza meravigliosa che spero di rifare presto.

L’unico viaggio che non mi piace? Quello in cui mi si obbliga a stare per giorni ferma in un posto a fare niente!

Se dovessi preparare la valigia in pochi minuti che cosa metteresti?

Quindi se dovessi prepararla all’ultimo come faccio sempre? Non riuscirei mai a partire senza il cellulare e la macchina fotografica. Poi prenderei power bank, caricabatterie, un paio di jeans di ricambio, qualche maglietta, spazzolino e dentifricio. Se poi mi serve altro in fondo posso sempre comprarlo strada facendo! In generale però mi piace viaggiare leggera e portare con me solo uno zaino.

Ko Samui Thailandia
Ko Samui Thailandia – Photo Credit: Veronica – Oggi Dove Andiamo?

Hai a disposizione solamente un weekend ed un budget abbastanza ridotto, dove andresti?

Se la stagione lo consente andrei a fare un trekking di due giorni da qualche parte in Italia. Se il budget davvero molto ridotto rimarrei in Liguria, altrimenti mi piacerebbe esplorare a piedi anche la Toscana, in cui sono stata molte volte ma non ho mai fatto gite, oppure l’Umbria, in cui invece non sono mai stata.

In inverno invece andrei probabilmente a visitare qualche città italiana, viaggiando con BlaBlaCar e dormendo tramite AirBnb di solito riesco a mantenere i costi molto bassi.

Ed infine, raccontaci un po’ del tuo futuro: qual è il tuo prossimo viaggio o progetto in programma?

Progetti ne ho sempre molti, ma ancora non so bene cosa si realizzerà. Intanto mentre rispondo a questa intervista sono a New York. E’ la mia prima volta nella Grande Mela e sono emozionatissima!

A metà Maggio poi andrò qualche giorno in Bulgaria, dove non sono mai stata e non vedo l’ora di esplorare. Verso Giugno vorrei fare un trekking di più giorni ma ancora devo decidere dove. Poi in estate sicuramente andrò a fare un bel viaggio in moto! Non mi piace molto programmare per cui anche in questo caso non c’è nulla di definito, anche se si stava parlando di esplorare il centro Italia.

Lungo la Via degli Dei
Lungo la Via degli Dei – Photo Credit: Veronica – Oggi Dove Andiamo?

Grazie per aver partecipato alla mia rubrica!

Questa è Veronica, se la vuoi seguire ecco i link del suoi blog e dei suoi canali social:

Sito Web – Instagram – Facebook – TwitterPinterest

barra_aereo_w8my07

Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

2 Replies to “Travel Interview Veronica – Oggi Dove Andiamo”

  1. Non conoscevo Veronica e il suo blog e per me è sempre un piacere trovare nuove viaggiatrici, soprattutto se condivido il loro modo di viaggiare. Abbiamo alcuni viaggi in comune mentre altri sono nella mia travel list. Grazie mille per questa intervista. Adesso mi spulcio le altre 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *