Cosa vedere a Sirmione in un giorno?

Cosa vedere in un giorno a Sirmione

Sono appena tornata da tre giorni sul lago di Garda in occasione del blog tour Garda Like You organizzato da Sirmione Boats.

Oggi ti voglio parlare di cosa vedere a Sirmione in un giorno?

Cosa vedere a Sirmione in un giorno?

La città di Sirmione si trova al confine fra Lombardia e Veneto ed è “letteralmente” circondata dal Lago di Garda.

Il centro storico, infatti, è una penisola che si protende sul lago che è stata trasformata in epoca medievale in un’isola con la costruzione del fossato della Rocca.

Come raggiungere Sirmione?

Sirmione è facilmente raggiungibile in macchina: dovrai percorrere l’autostrada A4 Torino – Trieste ed imboccare l’omonima uscita di Sirmione.

Da Milano si tratta circa di 1 ora e mezza/due di viaggio.

Il problema principale del centro storico, però, sono i parcheggi. Sono tutti a pagamento ed abbastanza difficili da trovare.

Una buona alternativa per evitare di lasciare giù un salasso è quella di parcheggiarla un po’ più lontano sulle strisce bianche e prendere la navetta shuttle al costo di 1€ a tratta (1.50€ se fatto quando si sale); quest’ultima passa ogni 15/20 minuti e ci sono varie colonnine blu che individuano le varie fermate del percorso in cui passa. 

Ecco qui un’utile mappa con i parcheggi di Sirmione:

Sirmione è collocata in prossimità della linea ferroviaria Milano-Venezia. Non esiste una stazione ferroviaria Sirmione, ma, venendo da Ovest si può scendere a quella di Desenzano e venendo da Est scendere a Peschiera, per poi prendere, in un caso o nell’altro l’autobus fino a Sirmione.

Sirmione dal Lago
Sirmione dal Lago

Cosa vedere a Sirmione?

Rocca Scaligera

La Rocca Scaligera di Sirmione è il primo edificio che ti colpirà del centro storico.

E’ uno dei pochi esempi di fortificazione lacustre che abbiamo in Italia ed uno dei castelli meglio conservati a livello nazionale.

Rocca Scaligera di Sirmione
Rocca Scaligera di Sirmione

Costituisce l’unica via di accesso per il centro storico della città e la sua posizione è davvero affascinante.

Il castello è visitabile solo nelle sue parti esterne: dall’ingresso si sale sulle mura, poi si scende nella Darsena ed, infine, si sale sulla torre più alta per avere la vista panoramica più bella della città.

Panorama dalla Rocca Scaligera
Panorama dalla Rocca Scaligera

Il mastio è alto ben 47 metri e sotto di esso si trovavano le celle destinate ai prigionieri.

Si dice che per le stanze del castello, nei giorni di tempesta, vaghi un fantasma di nome Ebengardo.

Ebengardo e Arice, neo sposini si erano trasferiti da poco nella Rocca di Sirmione quando una notte di tempesta bussò loro la porta il marchese di Feltrino, Elalberto, in cerca di riparo. I due sposi lo ospitarono. Il marchese colpito dalla bellezza di Arice e deciso a volerla, entrò nella camera della giovane. Quest’ultima nonostante i tentativi di liberarsi dalle grinfie dell’assalitore rimase uccisa dal pugnale di Elalberto. Ebengardo destatosi dai rumori e raggiunta la camera della sua amata, si trovò davanti Arice senza vita. Così preso dalla rabbia pugnalò Elalberto. Da quel giorno Ebengardo si confinò solo nel castello fino alla sua morte. Ancora oggi nelle notti di tempesta si narra che il fantasma di Ebengardo continui ad aggirarsi tra le mura del castello alla ricerca della perduta sposa”

Penisola di Sirmione dalla Rocca Scaligera
Penisola di Sirmione dalla Rocca Scaligera

La costruzione della rocca ebbe inizio intorno alla metà del XIII secolo, probabilmente sui resti di una fortificazione romana. La sua realizzazione venne ordinata dal podestà di Verona Leonardino della Scala, meglio conosciuto come Mastino I della Scala.

La funzione del castello era quella difensiva e di controllo portuale, poiché la città di Sirmione, trovandosi in una posizione di confine, era maggiormente esposta ad aggressioni.

Per accedere al castello il biglietto ha un costo di:

  • 6€ per gli adulti;
  • 3€ tra i 18 ed i 25 anni;
  • gratuito per gli under 18.

Inoltre ci sono in vendita i biglietti combinati con la visita alla grotte di Catullo e/o la Darsena al costo di 12€ per gli adulti ed 8€ tra i 18 ed i 25 anni.

La Rocca Scaligera è aperta dal martedì al sabato dalle 8.30 alle 19.30 e la domenica dalle 9.15 alle 17.45 in estate e dalle 8.30 alle 13.30 in inverno.

Grotte di Catullo

Le Grotte di Castello, a dispetto di quanto si possa pensare dal nome, non sono delle grotte.

Si tratta, infatti, dei resti di un’antica villa romana che, secondo la tradizione, apparteneva alla famiglia del poeta Catullo.

La denominazione di “grotte” risale al Rinascimento, epoca in cui venivano chiamate grotte o caverne le strutture diroccate e ricoperte di vegetazione a cui si poteva accedere attraversando numerosi ostacoli.

Le Grotte sono situate nella punta più settentrionale della Penisola di Sirmione e per raggiungerle vi sono due modi: a piedi con una passeggiata attraverso il centro storico (circa 1 chilometro) oppure in estate con un comodo trenino che parte davanti alle terme (1€ a tratta).

Grotte di Catullo
Grotte di Catullo

Una volta arrivato sarai subito colpito da un antico uliveto che ospita alberi molto antichi (alcuni anche di 500 anni!).

Proseguendo lungo il sentiero, potrai scoprire i resti di una delle maggiori ville residenziali dell’Italia settentrionale.

La villa venne costruita in età augustea (I secolo d.C) ed abbandonata nel corso del III secolo d.C.

Panorama dalle Grotte di Catullo
Panorama dalle Grotte di Catullo

La villa che possiamo oggi visitare copre un’area complessiva di circa due ettari. Ha pianta di forma rettangolare con due avancorpi sui lati brevi e si sviluppa su tre piani.

Per accedere alle Grotte di Catullo il biglietto ha un costo di:

  • 8€ per gli adulti;
  • 4€ tra i 18 ed i 25 anni;
  • gratuito per gli under 18.

Il giorno di chiusura è il martedì, mentre il resto della settimana sono aperte dalle 8.30 alle 19.30 (domenica 8.30 – 14.00) in estate e dalle 8.30 alle 17.00 (domenica 8.30 – 14.00) in inverno.

Centro Storico

Il centro storico di Sirmione è di per sè una chicca di questa città.

Si presta a splendide passeggiate senza una meta: è costellato di negozietti in cui entrare a curiosare, localini dove fermarsi per uno spuntino e fantastiche viste sul lago tutte da immortalare.

Centro storico di Sirmione dalla Rocca Scaligera
Centro storico di Sirmione dalla Rocca Scaligera

Per una sosta pranzo o cena ti posso consigliare la Tavernetta Maria Callas che offre dei piatti particolari e gustosi.

Centro Storico di Sirmione
Centro Storico di Sirmione

Acquaria Thermal Spa

Se vuoi trascorrere una serata particolare al termine della tua giornata a Sirmione, ti consiglio una sosta di qualche ora ad Acquaria Thermal Spa.

Acquaria
Acquaria

Si tratta di un complesso di piscine termali, idromassaggi, area relax, circuito di saune e bagni di vapore e tanto altro… 

Sono in prima linea sul Lago di Garda e potrai godere di un tramonto spettacolare ed indimenticabile.

Video – Sirmione e Isola del Garda

Sei mai stato a Sirmione? Che cosa ne pensi?


Disclaimer: questo è un post sponsorizzato ed è stato scritto in collaborazione con Sirmione Boats in occasione del blog tour Garda Like You. Come sempre, tutte le opinioni sono mie e imparziali.

barra aereo

Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

4 Replies to “Cosa vedere a Sirmione in un giorno?”

  1. Caspita ma è davvero carina ed interessante sai? Il centro storico ovviamente è il mio preferito, adoro i piccoli negozietti dove curiosare.
    Poi ovviamente dopo la lunga camminata serve del riposo alle terme *-*
    Ci sto facendo un pensierino, sai?

  2. Complimenti per l’articolo super dettagliato e anche per le bellissime foto! Amo il lago, mi da sempre quella sensazione di pace e tranquillità. A Sirmione sono stata solo per le terme, ma mi sembra che sia giunta l’ora di tornarci per visitare la cittadina, di sicuro seguirò i tuoi consigli 😁

    1. Grazie Martina, mi fa piacere che l’articolo ti sia piaciuto! Sirmione è davvero splendida e merita sia per il paese che per le terme!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *